www.alpi-ticinesi.ch
Valle di Bosco Gurin
deutsch



alpi-ticinesi.ch > ticino > valli > bosco gurin


Lunga valle laterale abitata della Vallemaggia. Il versante sinistro della limitrofe Valle di Campo da Collinasca a Cevio viene pure trattato qui. Invece la zona di Grossalp, attraversata da una vasta rete di sentieri, non viene descritta. Si consulti pertanto la CN.

Da Cevio dei sentieri accettabili portano fino a Ciantin e a Tecc de la Vigna. Un tempo continuavano fino al Corte di fuori dell'Alpe di Cmedo, ma oggi sono rovinati. Da Linescio diversi sentieri abbastanza buoni portano a Monte, da dove continua un sentiero non sempre buono fino sull'Alpe di Cmedo. I resti di un sentiero portano da qui a Corte di fuori, da dove delle tracce sporadiche portano alla Bocchetta sul Costone di Cmedo (P. 2121) che permette di scendere all'Alpe Cranznell in Val Bavona. Un tempo un sentiero di collegamento portava dall'Alpe di Cmedo per Scivulr alle rovine di Casa dei Ladroni (P. 2109). Il sentiero oggi non esiste pi, ma si pu sempre ancora seguire il suo tracciato sul terreno aperto. Un altro sentiero porta da Linescio per Bolla fino a Tecc Flipign, da dove esisteva una continuazione per Corona a Larecc lungo l'attuale sentiero per l'Alpe di Cmedo.

Da Fracia (P. 688) un sentiero porta ai diroccati di Camvera (P. 796). Un tempo continuava attraverso il Bosco del Vallone e Piansc fino alle rovine di Casa dei Ladroni (P. 2109). Sembra scomparso. Al P. 1447 esisteva una diramazione via la rovina di Tid a Camanoi. Da Collinasca dei sentieri non molto buoni ma marcati portano a Camanoi ed a Corino.

Da Camanoi un sentiero abbastanza buono sale verso Campii e Pram, dove sbocca un brutto sentiero alternativo da Corino per Pianca, fino a Corte Antico. Da qui un buon sentiero porta a P. 1911. Se invece si vuole andare a Casa dei Ladroni, si abbandona il sentiero a met strada e si segue un tracciato di sentiero appena riconoscibile che segnalato sporadicamente in rosso. Porta attraverso dell'erba alta e delle roccette alle rovine di Casa dei Ladroni presso P. 2109.

Da Corte Antico il buon sentiero turistico segnalato porta verso Wolfstaffel, passando dall'Alpe Mter. Si pu salire a piacimento senza sentiero verso le Bocchette di Cerentino, del Madone o d'Orsala, che permettono di scendere in Val Bavona. Vanno per prese in considerazione le difficolt delle relative discese in Val Bavona. Un tempo era possibile raggiungere l'Alpe Mter anche direttamente dalla valle passando da Corte della Valle. Sembra che questo sentiero sia caduto in rovina. Probabilmente il sentiero che porta da Bosco/Gurin a Rtana e a Pgga un tempo continuava fino al Corte della Valle.

Nella parte superiore della valle un sentiero segnalato porta alla Bocchetta Formazz attraverso delle ganne brutte e faticose e permette di scendere in Val Bavona. Sulla sponda meridionale si giunge nella limitrofe Valle di Campo attraverso i sentieri segnalati del Passo Quadrella oppure passando da Pian Crsc. Sul Alpe Bobna lungo l'ultimo itinerario possibile salire su delle vecchie tracce per Garta fino alla bocchetta sulla cresta presso il P. 2128. Inoltre un vecchio sentiero porta da Spa per i diroccati di Ovia e Andatschei a Pian Crsc, ma per intanto non l'ho ancora percorso.

torna all'indice